TRP – The Future

TRP – 'The Future' (2017)

Un’etichetta come Lobster Theremin è riuscita nell’impresa di dare lustro a un certo feeling ‘raw’ all’interno dei circuiti house e techno internazionali. In breve tempo, la realtà discografica londinese ha scommesso su numerosi produttori davvero outsider, riscuotendo un certo successo sul mercato. Un’operazione quasi senza sosta. Inevitabili le nascite di label parallele al progetto principale curato da Jimmy Asquith. Mörk è, ad esempio, una di queste e un singolo come “The Future” (2017), a cura di David Willenberger, la perfetta linea guida per comprendere o approfondire la portata di un certo, ma giustificabile, hype. Le quattro tracce realizzate da TRP, alias dietro cui si cela dei tanti ex esordienti sull’etichetta ‘madre’, sono tanto mentali quanto travolgenti, in grado di creare attese con il progressivo inserimento di suoni a un volume crescente, senza disdegnare qualche fuga acid.