Tekno Mobil Squad – Tms 12

Tekno Mobil Squad – 'Tms 12' (2014)

Quindici anni e non sentirli. Quindici anni da celebrare. Quindici anni per arricchire il curriculum. Tempo di ristampe. Tempo su cui riflettere a lungo. Tempo di cui non si contano i BPM. C’era una volta la techno con la ‘k’. C’era una volta una scena rave. C’è ancora Virus Voice, ma si fa chiamare anche Luciano Lamanna.

I suoi primi lavori in coppia con Hide & Seek e Leg-No riportano la data astrale 1999 e si lasciano apprezzare in tutta la loro interezza, abbellendosi anche della grafica di un centrino mai pubblicato all’epoca. Packaging ridotto all’osso sull’etichetta ad hoc Tms 12. Titoli consultabili on-line perché, inizialmente, conta far muovere i piedi.

Oggi come ieri. Nel concreto, il lato A è la ristampa del lato B di “Tms 1” (1999). Il lato B riflette, invece, lo stesso di “Tms 2” (1999). La furia ceca di 1, il lato oscuro di The Angel Of Death, il divertissement di Who Is The Madmen? da una parte; le ruvide Bologna e Bella Storia Piglia Bene dall’altra. Istantanee ancora nitide di una vita fa.

Tms 12” (2014) è, dunque, l’occasione per riscoprire bolle soniche, inserti break e sirene distorte di una costola della Tekno Mobil Squad. Un’occasione che segna una cesura con il panorama di release della Love Blast. Un’occasione da cogliere. Musica da capannoni, fuori controllo e senza regole. Sognando nuovi assalti industriali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...