Stelvio Cipriani – Il Diavolo A Sette Facce

Stelvio Cipriani – 'Il Diavolo A Sette Facce (Original Motion Picture Soundtrack In Full Stereo)' (2014)

Julie (Carroll Baker), impiegata in un’agenzia di viaggi ad Amsterdam, si rivolge all’avvocato Burton (Stephen Boyd) per chiedere l’apertura di un fascicolo sulla scomparsa di sua sorella gemella, Mary (Carroll Baker). Quest’ultima, insieme a una banda di criminali, intendeva impossessarsi de Il Diavolo a Sette Facce, un prezioso diamante. L’uomo d’affari Tony (George Hilton), tra gli autori del colpo, coadiuva Julie nella ricerca della congiunta, perché sospetta che, d’accordo con Mary, sia in possesso del gioiello. Dopo alterne vicende, Julie, inseguita, si rifugia in campagna e investe Tony con un trattore. Nel frattempo, a Londra, l’avvocato Burton ha scoperto la verità: Julie è morta per cause naturali e Mary si è sostituita a lei per avvicinare Tony, non essere sorvegliata e impossessarsi del gioiello, nascosto in un pacchetto di sigarette. Mary e il legale, ignorando che sia un falso, decidono di dividersi il ricavato della vendita.

Descrizione

Complotti economici, triangoli amorosi e colpi di scena spiazzanti, malgrado un pretestuoso ricorso alla figura psicanalitica del doppelgänger. “Il Diavolo A Sette Facce” (1971) è l’unico giallo diretto da Osvaldo Civirani, già regista di film western e commedie con Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, autore anche del pruriginoso “La Ragazza Dalla Pelle Di Corallo” (1976). Il cineasta rimase colpito da una sceneggiatura scritta da Roberto Gianviti, già autore di quelle per “Una Sull’Altra” (1969) e “Una Lucertola Con La Pelle Di Donna” (1971), e decise di trasformarla in pellicola dopo averne modificato alcune parti con l’ausilio di Tito Carpi, a lungo collaboratore di Enzo G. Castellari. La vicenda dai rimandi eurospy nell’intrigo internazionale – che a partire dal conteso diamante da un milione di dollari, si articola in inseguimenti, scontri tra organizzazioni criminali, pedinamenti e false identità – non incontrerà, però, il favore del pubblico.

Musica

L’elegante colonna sonora di Stelvio Cipriani, pubblicata in cd dalla Digitmovies, è fondata su Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 1 Titoli), solare tema principale impreziosito dai vocalizzi di Nora Orlandi, riproposto solo con il fischio in Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 3) o al pianoforte, Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 14), ripreso e variato in frizzante chiave bossa, Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 7), Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 8), Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 10), finanche ridotto a base percussiva in Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 5). Il secondo tema, largamente presente all’interno de “Il Diavolo A Sette Facce (Original Motion Picture Soundtrack In Full Stereo)” (2014), è Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 2), un motivo a metà tra il misterioso e il languido, altrettanto riarrangiato con o senza vocalizzi, in cui è centrale la chitarra acustica. La tracklist è completata dalle martellanti e ossessive Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 6) e Il Diavolo A Sette Facce (Seq. 12).

Acquista la colonna sonora de “Il Diavolo A Sette Facce”