Stelvio Cipriani – Gli Angeli Dalle Mani Bendate

Stelvio Cipriani – 'Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Original Motion Picture Soundtrack)' (2015)

Un giornalista italiano si trasferisce negli Stati Uniti con l’intenzione di raccogliere materiale per un’inchiesta video sui brogli ricorrenti negli ambienti corrotti degli organizzatori di incontri di boxe. L’intraprendenza del cronista sportivo si scontra presto con la rete dei sordidi interessi delle mafie locali, l’omertà diffusa tra gli atleti, le minacce e la paura che rende circospetti anche coloro che racconterebbero i torti subiti. L’uomo è costretto a rinunciare alla sua nobile iniziativa, che gli offre, però, di venire a conoscenza di incontri truccati, delle sevizie, delle violenze, dei ricatti e persino di alcuni delitti di questo sporco sport meraviglioso. Sono così ripercorse le carriere di campioni del calibro di Primo Carnera e Rocky Marciano, da Jake La Motta a Georges Carpentier, senza dimenticare George Foreman e Joe Frazier, per alcuni dei quali la vita, dopo momenti di trionfo, si è chiusa in ospedale o, addirittura, in solitudine e in miseria.

Descrizione

La conquista del titolo dei pesi massimi è da sempre il sogno di ogni pugile. Il primo vero protagonista della storia del pugilato è stato Jack Dempsey, detentore della cintura dal 1919 al 1926. Undici anni dopo, il titolo è stato vinto da Joe Louis, ritiratosi imbattuto nel 1949. Dalla metà degli anni Sessanta, il carismatico e tre volte iridato Cassius Clay ha sfidato i migliori boxeur della sua epoca, spettacolarizzando il pugilato. Con la diffusione del mezzo televisivo, tale sport è divenuto un fenomeno di massa, attirando sponsor e movimentando ingenti quantità di denaro. Il film documentario “Gli Angeli Dalle Mani Bendate” (1975) prova a tirare le somme dopo quasi un secolo di affermazione su scala globale. Una carrellata di immagini in bianco e nero supporta al meglio la vicenda parallela del simbolico personaggio interpretato da Rossano Brazzi, fratello del regista Oscar Brazzi, già occhio dietro la cinepresa per “Il Sesso Del Diavolo (Trittico)” (1971).

Musica

La partitura di Stelvio Cipriani è fondata su tre cellule tematiche. In primis, un farsesco motivo da banda introdotto da Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 1 – Titoli), ripreso e variato in Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 5), accelerato in Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 11) ed ‘evoluto’ in bossa in Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 10). La tracklist della release Beat Records Company rivela anche un mood notturno e sexy, esibito nel corso dell’unicum per chitarra acustica Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 3), in cui dominano i fiati, talvolta accompagnati da vocalizzi femminili, ad esempio Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 8). La partitura de “Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Original Motion Picture Soundtrack)” (2015) presenta, infine, una mesta e nostalgica melodia per flauto, con supporto di scacciapensieri e pianoforte, da ascoltare nel corso de Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 13) e Gli Angeli Dalle Mani Bendate (Seq. 20).

Acquista la colonna sonora de “Gli Angeli Dalle Mani Bendate”