Ryan Elliott – Paul’s Horizon

Ryan Elliott – 'Paul's Horizon' (2019)

Ryan Elliot, nato a Detroit, esploso a Berlino. Una vita da dj, in giro per il mondo, adattando il suo approccio a ogni evento, forte di un background di spessore e di una vasta collezione di dischi. L’influenza della sua città natale e quella della sua città di adozione, la techno e l’house convivono tra i solchi di “Paul’s Horizon” (2019). Pubblicato dalla Ostgut Ton, con copertina ‘impressionista’ di Yusuf Etiman, il nuovo singolo rinverdisce la sua discografia da produttore, dopo il lontano precedente di “Stepmode EP” (2013). L’eleganza e la tecnica, doti spesso esibite durante le sue performance, pervadono un trittico di brani dall’impatto immediato, la cui efficacia non è circoscritta a un utilizzo in chiave dancefloor. Grafton Road è, in effetti, il più esplosivo del lotto, ma sia la title-track che Martinsville Morning offrono pregevoli e, forse, sottese, vie di fuga, tra echi acid, sample vocali e ritmiche del passato. L’aria vibra per trasportare il suono.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.