ROTLA – Laguna

ROTLA – 'Laguna' (2014)

Il canto degli uccelli, il rumore della pioggia ed echi mediterranei tra i boschi dell’altra Svezia. Un concentrato di energia primordiale firmato ROTLA, acronimo di Raiders Of The Lost ARP. Dalla sperimentazione techno a fraseggi acustici, il Mare del Nord non era mai stato così caldo. Nonostante Mario Pierro abbia lasciato lo Stivale per gelide terre, non ha affatto dimenticato il calore dell’abbraccio di un raggio Sole.

All’interno di “Laguna” (2014), ha addensato inespresse suggestioni del suo passato come nuvole in cerchi concentrici. Davanti all’ascoltatore strada libera per sognare a occhi aperti con i contributi della Edizioni Mondo. Inequivocabile nome che rimanda al variopinto genere dei mondo movie degli anni Sessanta, per una label da music library: concept romantico espresso già nel primo lavoro, “Precipizio” (2013), di L.U.C.A., nuovo alter ego di Francesco De Bellis. Il secondo lo supera in intensità.

In Viaggio è il gioioso e ripetuto incontro fra un accordo di chitarra e un colpo di tamburello, descrizione di attimi irripetibili vissuti dal musicista italiano. Dall’armonia elettrica di Foce Verde al coro animale di Bosco, ogni traccia è avvolta nel velluto. La title-track, in conclusione, si pone sintesi pastorale. Trionfo dell’estetica slow motion.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.