Reggy Van Oers – Mavie

Reggy Van Oers – 'Mavie' (2014)

Green etichetta senza confini. Allargare gli orizzonti musicali degli ascoltatori e, soprattutto, promuovere la creatività di artisti meritevoli sono da sempre gli obiettivi perseguiti dai gestori Edwin Oosterwal e Joris Voorn. Affatto casuale, dunque, la scelta di includere nel catalogo due brani di Reggy Van Oers, già autore di un remix per Ian Pooley pubblicato per conto della sussidiaria Rejected. “Io e il mio socio siamo suoi fan. Apprezziamo il suo stile, così gli abbiamo dato carta bianca e il completo controllo sul lavoro”. Un singolo come “Mavie” (2015) è nato sotto un’ottima stella. La title-track e Loctivity due esemplari ibridi sonori. Una progressione techno senza sosta, ideale per spazi al buio e nuove danze tribali, e una digressione dub dai toni oscuri.