Rainforest Spiritual Enslavement – Black Magic Cannot Cross Water

Rainforest Spiritual Enslavement – 'Black Magic Cannot Cross Water' (2013)

La leggenda narra di un uomo alla ricerca di un gruppo di missionari, alcuni dei quali musicisti, dispersi in Papua Nuova Guinea durante gli anni Ottanta, e di una scatola di loro cassette ritrovata in un mercato di Port Moresby. Gli fu rivelato che queste erano gli unici resti del gruppo, solito soggiornare nel deserto per settimane prima di tornare a trafficare con i propri strumenti tecnologici all’interno di una baracca presa in affitto.

I nastri hanno poi cominciato a circolare tra una ristretta cerchia di appassionati. Voci incontrollate riferiscono anche che le registrazioni per sintetizzatori siano l’ultima testimonianza della svolta eretica dei missionari, non più devoti a Cristo, ma pronti a essere fagocitati da una giungla impenetrabile e sedotti dagli spiriti. Il misticismo di “Black Magic Cannot Cross Water” (2013) non è soltanto una trovata promozionale.

Droni crepuscolari, pioggia tropicale battente, mistici sussurri e un tocco di magia. La prima release di Rainforest Spiritual Enslavement è una divagazione dark ambient. Il prolifico Dominick Fernow, meglio noto come Vatican Shadow, è uno dei produttori più ispirati attualmente in circolazione e, con la complicità della Blackest Ever Black, offre al mercato un singolo nero come la pece. Il medesimo colore dei più profondi incubi.

La cassetta su Hospital Productions ha preceduto di un anno l’uscita del vinile. Intatta la grafica mostruosa. Identica la collocazione delle tracce: Homes Built Over The Sea sul lato A e, ovviamente, Refuges From Black Magic sul lato B. Da una parte il susseguirsi di rumori acquatici, crepitii di oggetti di legno e tensioni elettroniche. Dall’altra, un crescendo di gocce d’acqua e altri obliqui suoni di sottofondo. Lontani da ogni civiltà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...