Piero Umiliani – L’Uomo Nello Spazio

Piero Umiliani – 'L'Uomo Nello Spazio' (2015)

Da sempre l’uomo osserva a occhio nudo, con rudimentali strumenti o telescopi dotati di sistemi di ottica avanzata l’immensità dello spazio. Le antiche popolazioni del pianeta immaginavano di tradurre miti e credenze religiose in costellazioni, ordinando le ottantotto attuali e calcolando cicli temporali. All’alba degli anni Settanta, mentre la competizione tra le superpotenze Stati Uniti e Unione Sovietica era crescente, l’attenzione mediatica nei confronti dello spazio coinvolgeva le masse. Il primo satellite lanciato in orbita, l’allunaggio e altri eventi ‘cosmici’ non lasciarono indifferenti gli artisti di allora, tra cui il creativo Piero Umiliani. La ristampa Dagored de “L’Uomo Nello Spazio” (2015) riconsegna ai posteri una delle librerie musicali più suggestive mai realizzate in Italia fondata su tredici brani di interesse storico e dal vibrante retroterra elettronico.

L’album, pubblicato originariamente dalla Omicron (1972), è dedicato “agli astronauti, nuovi, moderni Ulisse alla deriva sugli oceani galattici”. L’oscura Nello Spazio introduce l’ascoltatore all’interno di un ambiente a gravità zero. E, oltre i brividi della spigolosa Allucinazione e il mistero di Asteroide Fantasma, è possibile scorgere sia il romanticismo di Approdo Lunare che la nostalgia di Addio Alla Terra. La scheggia impazzita Il Pianeta Degli Insetti fa, invece, parte del lotto di brani più claustrofobici e tensivi. Un meticoloso utilizzo dei primi sintetizzatori a tastiera dissolve sia il sistema tonale che il tradizionale linguaggio musicale. L’ipnotica Stelle Cadenti e l’ellettica Sperduti Nello Spazio inviano fantasiosi segnali nel vuoto. La ritmica meccanica di Pulsando, Polvere Cosmica e Vita Primordiale anticipa di almeno un decennio lo sviluppo di sonorità in ‘orbita’ techno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.