Piero Piccioni – 3 Notti D’Amore

Piero Piccioni – '3 Notti D'Amore (Original Soundtrack)' (2019)

Tre episodi. Nel primo, “La Vedova”, la salma di un boss mafioso è trasportata dalla Francia per essere sepolta nella natia Sicilia. La moglie del defunto, con la sua bellezza e i suoi modi di fare, crea scompiglio tra i compaesani del marito. Chi osa corteggiarla è ucciso dai suoi familiari. Nel secondo episodio, “Fatebenefratelli”, una giovane è ricoverata presso un convento a seguito di un incidente automobilistico. Il medico le nega il trasporto in ospedale a causa delle sue fratture multiple, costringendola a rimanere in loco con un novizio a farle da infermiere, con esiti imprevedibili. Nel terzo episodio, “La Moglie Bambina”, una giovane moglie, annoiata dalla routine di coppia con un marito anziano, claustrofobico e puritano, convince un’amica a sedurlo su suggerimento dello psicologo, perché l’avventura può guarire i suoi squilibri psichici. L’uomo racconta alla donna quanto accaduto e, allorché si sblocca, la tradisce davvero.

“3 Notti D’Amore” (1964) è un progetto collettivo, le cui differenti parti riportano le firme in calce di Renato Castellani, Luigi Comencini e Franco Rossi. Due ore di commedia all’italiana senza pretese per provare a raccontare con minore o maggiore sicurezza di linguaggio, l’amore grottesco e paradossale, quello malizioso e anticlericale e uno grossolano e provocatorio, al di sopra di ogni convenzione morale. Protagonista assoluta della pellicola è Catherine Spaak che, sebbene parca in termini di espressività, interpreta al meglio tutti i ruoli al femminile, quello di vedova sexy, di futura suora e di moglie piena di vita ma tradita. Differenti, invece, gli autori delle musiche per ciascun segmento filmico: il breve commento di Giovanni Fusco, pubblicato in vinile e in cd dalla CAM, è affiancato da brani quali Nelle Tue Braccia e Mistico Amore a cura di Carlo Rustichelli, con Piero Piccioni quale compositore del segmento più corposo dello score.

Considerata tra le migliori in assoluto a sfondo jazz, in grado di catturare con Sally’s Surf lo zeitgeist dell’età d’oro del cinema italiano, la partitura composta da quell’avvocato prestato alla settima arte è stata ristampata in vinile – impreziosita dagli inediti Tre Notti D’Amore – Seq. 1, Tre Notti D’Amore – Seq. 2 e Tre Notti D’Amore – Titoli – da Four Flies Records. Dai dodici brani di “3 Notti D’Amore (Original Soundtrack)” (2019) non si evince una volta in più l’inconfondibile stile proprio di uno dei giganti del pentagramma, persino autodidatta, ma anche l’incredibile affiatamento della sua band che, in primis, sfoggia la sua incalzante sezione percussiva nel corso di Come On Rome e Just For Fun. Notevoli gli interpreti ai fiati, Gato Barbieri al sassofono tenore e Gino Marinacci al flauto e al sassofono baritono, che duettano in Pop’s Lolly, The Easy Way e Big Noise. La meravigliosa bossa Your Smile e la romantica digressione notturna In The Early Hours.