Parbleu – Danse Cette Zik

Parbleu – 'Danse Cette Zik' (2020)

Lo chiamano ‘groove equatoriale’. Caldo, dinamico, esotico e, immancabilmente, retrofuturistico. Ideale sottofondo per notti nel deserto, peripli in crociera e paradisi costieri. Dalla fucina del West Hill Studio, “Danse Cette Zik” (2020), l’album di debutto dei Parbleu, monicker di Andrea Balbucea, pianista e paroliere già coinvolto nelle registrazione di “Plenilunio” (2017) firmato The Mystic Jungle Tribe, e Andrea De Fazio, batterista dei Nu Guinea. Sette brani da tra afrobeat, funk e disco, pubblicati da Periodica Records, manifestazioni di un feeling edonistico, spensierato e, soprattutto, multiculturale, rafforzato da testi in arabo e in francese. Da una parte, i canti melodici o mistici, tali da evocare suggestioni finanche cinematiche. Dall’altra, l’urgenza ritmica, se non cinetica, evocata dai continui fraseggi fra chitarre e tastiere, bassi e percussioni.