Orgue Electronique – Strange Paradise

Orgue Electronique – 'Strange Paradise' (2012)

La superlativa copertina a cura di Xosar sembra celare una sorta di messaggio al contrario, ovvero quello di un prossimo ritorno al passato, più che un viaggio in un affatto distante futuro. Non a caso, i contenuti del primo e valido album di Orgue Electronique, “Strange Paradise” (2012) su Crème Organization, sembrano essere proiettati sul celebrare l’estetica house della Chicago di oltre venti anni fa. Efficaci, inoltre, i contributi di illustri ospiti quali Robert Owens, Fre2K e Alden Tyrell.