Orchestra Rino De Filippi, Orchestra Ollamar – Atmosfere

Orchestra Rino De Filippi, Orchestra Ollamar – 'Atmosfere' (2016)

Atmosfere” (1971 ; Sonor Music Editions, 2016) è anch’essa una library prodotta per conto di International HIFI e Fonit-Cetra ma, soprattutto, uno split. All’Orchestra Rino De Filippi sono affidate le esecuzioni dei brani presenti sul lato A, mentre all’Orchestra Ollamar, quelli sul lato B. Oronzo De Filippi, già presente con “Riflessi” (2015) all’interno del catalogo dell’etichetta romana, non è stato solo un direttore d’orchestra e compositore, ma anche tra i supervisori musicali delle trasmissioni Rai e ha preso parte al session group The Braen’s Machine con Alessandro Alessandroni come membro principale e altri artisti di stanza presso il Sound Work Shop, lo studio di Piero Umiliani.

L’album prende il via con due brani firmati da Olivio Di Domenico, direttore della Banda della Guardia di Finanza per un ventennio e professore al Conservatorio di Musica Santa Cecilia di Roma, cioè la sospesa Pulsazioni, il commento ideale per documentari scientifici, in bilico tra bassi elettrici e chitarre distorte, e la caparbia Ostinazione, attraversata da alcuni effetti elettronici. Nomen omen. Seguono tre brani con Rino De Filippi come autore, cioè Riflessioni, Ricercare e Antri. La prima presenta un ritmo serrato e una certa ricchezza armonica, la seconda è segnata da una voce solista che sembra guidare la chitarra, la terza è tanto semplice quanto disturbante.

Dietro la direzione dell’Orchestra Ollamar si nasconde, invece, Giancarlo Chiaramello, arrangiatore per Milva, Claudio Villa, Sergio Endrigo e altri esponenti del pop italico e autore di uno strumentale inno per la Juventus. Per “Atmosfere” si prodiga in una serie di tracce meno allegre delle precedenti. Attesa Spasmodica è brevissima, ma tanto dissonante quanto inquietante tramite il ricorso a organo, clarino e xilofono. Se la misteriosa Concentrazione poggia sugli archi, l’astratta Alienazione è scossa da effetti elettronici, utile per commentare le caratteristiche di una persona mentalmente dissociata. Infine, la moderna ma non atonale Frustrazioni per organo, flauto e archi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...