Northaunt – Istid III

Northaunt – 'Istid III' (2018)

La condizione umana, la natura norrena e l’era glaciale. Temi ricorrente tra le pieghe della discografia di Hærleif Langås, meglio noto come Northaunt, il cui “Istid III” (2018) su Glacial Movements, rappresenta non solo l’ultimo capitolo in ordine temporale, ma la conclusione di un progetto più ampio, avviato con “Istid I-II” (2015). La release su Cyclic Law una reazione in otto lunghi brani alla vita moderna, al rumore, alla confusione che domina il mondo. Nel nome del silenzio. Il concept del musicista norvegese, attivo da oltre vent’anni e ispirato dalle vicende che hanno trasformato i nostri paesaggi, fa leva sull’immaginare l’avvento di una nuova glaciazione che, in maniera inevitabile, imponga all’essere umano una condizione di vita differente, inducendolo a ricercare il significato ultimo della desolazione. A fronte di una natura non più benigna, non c’è via di scampo. I gelidi venti del nord sferzano e temprano l’animo.

Il loro costante soffio draga l’ascoltatore verso la parte più organica di “Istid III”, incardinata tra gli orizzonti di una remota era glaciale. Impercettibile il continuum tra Part I e Part II. Fuochi fatui indicano la via da percorrere. Rintocchi mistici, indecifrabili rumori di fondo. Field recording strategici. Una voce femminile in lontananza suggella l’apice dello smarrimento finanche interiore. Le tinte fosche scoloriscono. Part III è il brano spartiacque dell’album, colmo di nostalgia. Un lento fluire in una placida foresta di suoni. Sezione di un attimo. L’ipnosi indotta da Part IV s’infrange su una manciata di parole scandite stavolta da un uomo. Netto il cambio di passo durante i dieci minuti di Part V. L’atmosfera da raccoglimento è favorita da timide note di tastiera. Le tensioni sotterrane perdono vigore. Bagliori irradiano il buio della notte. Fonda e desolata. La brace che arde l’ultimo saluto al nostro giorno. Un tempo era fuoco sulla Terra.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.