Morphology – Zircon Affair

Morphology – 'Zircon Affair' (2011)

Da alcuni anni, tutto ciò che toccano Matti Turunen e Michael Diekmann lo trasformano in oro. Attraverso una saggia politica discografica, costituita su centellinate uscite per etichette di nicchia, i Morphology hanno saputo conquistarsi sempre nuovi fan e si sono poco a poco affermati all’interno della scena electro di matrice post-drexciyana, di cui hanno fatto propri gli stilemi, rilanciandoli con rinnovato vigore. Una sorta di seguito extra del primo album “Urania’s Mirror” (2010) su Zyntax Motorcity, “Zircon Affair” (2011) su diametric. mette in evidenza un altro spaccato del suono futuristico del duo. La title-track e Lcross si muovono lungo traiettorie simili, cioè nitidi beat per tratteggiare inquietanti sfumature. Magellan Probe è, forse, la traccia più muscolare del lotto, mentre Convince The Computer quella più accurata sul fronte del corredo di dettagli.