Morphology – Polygon Fields

Morphology – 'Polygon Fields' (2017)

Emotions Electric è una delle appendici della celebre etichetta Subwax Bcn, già negozio di dischi in quel di Barcellona. Un catalogo di release in bilico tra electro e techno è in costruzione. Le prime riportano i nomi di John Shima e Lost Trax. Una come “Polygon Fields” (2017), a cura dei Morphology, si pone come il giusto seguito, con brani in grado di bilanciare esigenze dancefloor e altre armonie. Matti Turunen e Michael Diekmann sono in forma e, stavolta, affiancati da Dora Söderlund, che presta la sua voce in Perfect Person. Per caratterizzare Zeta Potenzial e Incipient Instability, il duo trae, inoltre, spunto dal c.d. ‘potenziale zeta’, generato dalla formazione di un doppio strato elettrico, responsabile della stabilità dei colloidi che, tra ±10 e ±30, manifestano una ‘instabilità incipiente’. Un fenomeno fisico dimostrato anche in musica: il crescendo è dei migliori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...