Moomin – She Said She Won’t Be That Long Away

Moomin ‎– 'She Said She Won't Be That Long Away' (2012)

In scia al fortunato esordio di “The Story About You” (2011), sulla solita Smallville Records, tre brani di Sebastian Genz tornano a essere rilasciato da un’altra interessante etichetta, la Aim. Un trittico da apprezzare per il suo impatto rotondo e morbido, tipico della musica house contemporanea, ormai in bilico tra gli echi Detroit e il meno spigoloso sound di Amburgo. Nonostante il suo essere berlinese, Moomin si è lasciato influenzare dalla frizzante aria che si respira sulle rive dell’Elba.

Il nuovo “She Said She Won’t Be That Long Away” (2012) ne risente non poco, sia sul piano delle percussioni che su quello degli accordi, destinati a flirtare con metamorfiche tematiche d’estrazione jazz. Poco alla volta, le stese fanno capolino nella profonda Don’t Fly If It’s Foggy e nella rilassante title-track, laddove l’iniziale Beautiful As You Are appare, invece, più come una sorta di tributo a certe sonorità di matrice hip hop.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.