Matias Aguayo – Minimal

Matias Aguayo ‎– 'Minimal' (2008)

Un’inaspettata hit estiva e non. Sfrontata e dannatamente funky. In realtà, approfondendo il testo in inglese e spagnolo, ci si rende subito conto del suo non celato messaggio, o meglio, di come si trasformi in una diretta critica a quella scena minimale imperante, la cui musica è, letteralmente, “got no groove, got no balls”. Il buon Matias Aguayo necessita, invece, di un “ritmo màs nocturno, màs profundo, màs sensual”.

Se la versione originale sembra incepparsi nelle sue stesse sbilenche percussioni, il remix di Marcus Rossknecht non ne modifica la forma, ma accelera solo i battiti. È, invece, DJ Koze a compiere il prodigio di ricostruzione per arricchire il sempre vibrante singolo’ “Minimal” (2008) su Kompakt. Senza prendersi sul serio, classe e potenza diventano un tutt’uno. Impossibile restarne impassibili. “¡Basta ya de minimal!”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...