Mark E – Codsall Juniors

Mark E – 'Codsall Juniors' (2009)

Tra i produttori votati alla disco di nuova generazione, il britannico Mark Evetts è uno dei più dotati di talento. Da anni ogni sua traccia, rilasciata da differenti etichette ma sempre come Mark E, difficilmente passa inosservata, o finisce per essere dimenticata. Discorso analogo per i suoi acclamati e richiesti remix, spesso sinonimo di alta qualità. La storia si ripete in “Codsall Juniors” (2009) su Endless Flight. Se la title-track è, in pratica, una melodica cavalcata in slow-motion, Gunstone si pone come una sorta di placido sogno di una notte di piena estate. In piena sintonia con il primo brano, il secondo appare rigoglioso in tutte le sue aperture house e forbito per le altrettanto seminali divagazioni. E il bizzarro campione vocale utilizzato è, non a caso, tanto eccentrico quanto ben congegnato con gli altri elementi in gioco.