Leftfield – Rhythm And Stealth

Leftfield – 'Rhythm And Stealth' (1999)

Con “Rhythm And Stealth” (1999), il duo Leftfield non era intenzionato a proseguire sulla falsariga del precedente, ma anche desideroso di presentarlo come un progetto tanto alternativo quanto futuristico. Nei quattro anni trascorsi tra i due lavori, Neil Barnes e Paul Daley sono stati come impermeabili al clamore del big beat. E, non a caso, il loro amore per la dub emerge in modo viscerale: è il vettore attorno al quale sono state sviluppate varie tracce, pubblicate da Columbia, Hard Hands e Higher Ground. Tale approccio ha favorito la finalizzazione di una musica elettronica per primitivi moderni. Fusione perfetta tra suoni digitali, alta tecnologia e un flusso ritmico che rimanda a una sorta di nuovo tribalismo, con la partecipazione di Afrika Bambaataa in Afrika Shox.

Acquista “Rhythm And Stealth”