Le Frère – Slow Glass

Le Frère – 'Slow Glass' (2018)

Le Frère è lo pseudonimo adottato da Georg Munz che, con Marc Hofweber, gestisce l’etichetta svizzera Light Of Other Days, attiva da alcuni anni e con una manciata di release alle spalle accomunate da sonorità ambient e downtempo. Il suo elegante singolo di debutto è “Slow Glass” (2018), da intendere più come un piccolo diario di viaggio degli ultimi anni del produttore che, attraverso il ricorso a specifici field recording, ha scelto di condividere con l’ascoltatore il ricordo di alcuni momenti della sua vita trascorsa in giro per il mondo, destinandoli così a una nuova dimensione. Eterna. Il percorso di ascolto del 12”, dai facili rimandi all’opera dei Boards Of Canada, è tracciato dalla malinconica Nice, collage di registrazioni dal vivo, accordi di chitarra e suoni derivanti da sintetizzatori. Candid si pone sulla medesima falsariga, con un arpeggio più ipnotico che, a un passo dalla conclusione, fa leva su un misterioso sample vocale. Un altro dialogo sullo sfondo è alla base di V1b1n’ che, tramite rumori comuni, ricrea l’atmosfera di un pomeriggio piovoso. N8ttt, invece, un’evasione dancefloor.