Lawrence English – It’s Up To Us To Live

Lawrence English ‎– 'It's Up To Us To Live' (2009)

Un collage surrealista. Un album quale “It’s Up To Us To Live” (2009) suggerisce una possibile mappatura dei sempre più ingombranti spazi sonori associati alla vita e all’espansione umana. Fedele alla proprio ricerca artistica, Lawrence English ne esplora il lato più oscuro: rumori aspri, una tendenza decostruttiva e tagli netti in sette frammenti, scolpiti e levigati nel corso di un periodo di cinque anni. Delicato, sottile, insidioso, l’album dell’australiano, pubblicato dalla SIRR, rivela un freddo allungamento dei toni, sublimato in quelli ad alte frequenze. Le tracce del progetto discografico provengono, infatti, “da lontani accordi di chitarra, suoni elettronici incrinati, field recording alieni e una varietà di altre fonti sonore ancora meno identificabili”.