L.A.M. – Balance Of Terror

L.A.M. ‎– 'Balance Of Terror' (2003)

La vita dopo la mutazione. L.A.M., un acronimo unico, preludio a un successivo nickname, vale a dire Drexciya. I sette brani di “Balance Of Terror” (2003), inizialmente pubblicati da Hardwax e riproposti da Clone, costituiscono l’incipit dell’esperienza ‘a quattro mani’ di James Stinson e di Gerald Donald. Mentre il minaccioso brano d’apertura Radius Of Infliction offre immediate vie di fuga all’ascoltatore, dentro e fuori il dancefloor, Nuclear Facelift è meno maniacale, complice l’andatura sghemba. Il frammento atmosferico Meltdown il preludio alla straniante electro di Hostile Bacteria. L’autentico assalto sonoro è, però, costituito dal robusto dittico composto da Toxic TV e Death Toll. Due facce della stessa medaglia. Irradiated una conclusione tanto cripitca quanto vocale.

Acquista “Balance Of Terror”