Krakatau – Tharsis Montes/Apogean Tide

Krakatau – 'Tharsis Montes/Apogean Tide' (2016)

Magnifico connubio tra jazz e funk. Inevitabili i rimandi sonori a decadi fa. La luce e il buio i parametri per analizzare Tharsis Montes e Apogean Tide. Astrale l’immaginario. La band australiana trae ispirazione dai tre vulcani situati sulla superficie di Marte, il pianeta rosso. Un colore dominante sulla copertina di “Tharsis Montes/Apogean Tide” (2016). Due anni dopo la prima release, il quartetto fa centro con il 12” su Growing Bin Records. Il sound dei Krakatau impiega venti minuti per orbitare intorno al Sole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...