Kenneth James Gibson – In The Field Of Nothing

Kenneth James Gibson – 'In The Field Of Nothing' (2018)

Idyllwild, California. Una della mete turistiche degli Stati Uniti, con svariati personaggi famosi tra i suoi residenti e le montagne di San Jacinto sullo sfondo, è al centro del nostalgico “In The Field Of Nothing” (2018), a cura di Kenneth James Gibson. Gli scenari mozzafiato della contea di Riverside la fonte d’ispirazione di un artista noto per i fantasiosi alias e i progetti di gruppo, legato ai propri luoghi dell’anima. Ogni brano del suo album corrisponde a un ramo di un albero immaginario, le cui radici affondano in un terreno ambient, su cui germogliano sonorità folk. Non dissimile da un vero e proprio score cinematografico, specie se considerata l’attenzione riservata ai dettagli e al flusso ritmico, il secondo lavoro su Kompakt dello statunitense traduce in note atmosfere rarefatte, introietta paesaggi incontaminati e, soprattutto, è focalizzato sui ricordi di passeggiate tra i boschi, sotto cieli tempestati di stelle, in prossimità di albe dorate.