Heinrich Dressel – Waterproof Theory

Heinrich Dressel – 'Waterproof Theory' (2014)

Una piccola pausa da MinimalRome per Valerio Lombardozzi. Il debutto del suo alias Heinrich Dressel su Frustrated Funk è, però, tra i migliori di sempre. “Waterproof Theory” (2014) ribadisce certe caratteristiche del suo background, come l’attitudine ‘acquatica’ di drexciyana memoria qui, però, più vicina ai miti tiberini. L’adagio è solito ricordare che le grandi menti sono, spesso, ispirate da grandi storie. Vocal Intro spiana la strada all’iptnotica title-track. Più atmosferica, o cinematica, Dazzling Tiber. Le suggestioni horror s’infrangono con la spigolosa In The Mouth Of Simmetry.