Guido & Maurizio De Angelis – Uno Sceriffo Extraterrestre… Poco Extra E Molto Terrestre

Guido & Maurizio De Angelis – 'Uno Sceriffo Extraterrestre... Poco Extra E Molto Terrestre (Colonna Sonora Originale)' (2020)

Lo sceriffo Scott Hall (Bud Spencer) non crede né ai dischi volanti avvistati dai suoi concittadini di Newman, in Georgia, né che alcuni extraterrestri si aggirino in zona. Una notte si imbatte, però, in un bambino che afferma di chiamarsi H-7-25 (Cary Guffey) e di essere giunto lì dalla costellazione di Vega. I dubbi di Scott Hall svaniscono a fronte dei poteri paranormali di H-7-25: l’alieno è in grado di comandare a piacimento persone, come far ballare alcuni anziani, e oggetti, ad esempio attivare le giostre. L’amicizia tra i due è messa, però, a dura prova dal capitano Briggs (Raimund Harmstorf), comandante della vicina base militare, che rapisce H-7-25 due volte per sfruttare le sue abilità, costringendo il corpulento sceriffo a ricorrere ai suoi ‘metodi’ e alla collaborazione del detenuto Brennan (Joe Bugner), poi liberato per buona condotta, per salvarlo. Il bambino è reimbarcato sull’astronave del padre, ma ritorna a Newman da Scott Hall.

Descrizione

Una commedia elementare nella sceneggiatura, dal prevedibile svolgimento e dagli effetti speciali artigianali, in scia al boom della fantascienza cinematografica, caratterizzata da gag ingenue e dalle immancabili zuffe, dalla netta separazione tra personaggi buoni e cattivi e priva di qualsiasi volgarità di fondo. Un film divertente, genuino, concepito per appagare, soprattutto, il gusto di un pubblico infantile. “Uno Sceriffo Extraterrestre… Poco Extra E Molto Terrestre” (1979) è il secondo film di Michele Lupo con protagonista il ‘grande’ attore, ex nuotatore e pallanuotista, già centrale in “Lo Chiamavano Bulldozer” (1978), seppur non affiancato dalla ‘spalla’, Terence Hill. Un sodalizio artistico destinato a continuare nel meno coinvolgente sequel “Chissà Perché… Capitano Tutte A Me” (1980), nel western comico “Occhio Alla Penna” (1981) e in “Bomber” (1982), commedia a sfondo sportivo, apprezzata dalla critica.

Musica

La partitura di Guido & Maurizio De Angelis, riproposta in vinile dalla Digitmovies in collaborazione con Beat Records Company, è tra le più iconiche della loro discografia, trainata dalla hit disco Sheriff, riproposta in chiave elettronica come Atlanta. Gli altri nove brani impressi tra i solchi de “Uno Sceriffo Extraterrestre… Poco Extra E Molto Terrestre (Colonna Sonora Originale)” (2020) offrono differenti esperienze d’ascolto. Da una parte, le ballate country, trademark dei compositori, quali Big Star e Ballad, quest’ultima inserita anche nello score de “L’Ultimo Squalo” (1981), oltre a cadenzati brani pop come Tonight, Tonight e Dreaming Woman. Dall’altra, l’assoluto disimpegno di Whistle And Bells, la ‘classica’ L’Ultimo Valzer e l’atmosfera sudamericana di Mundialito, poi al centro anche di un altro classico della commedia italiana, “L’Allenatore Nel Pallone” (1984). Nel mezzo, a un passo dalla fine, il mirabile blues di Summer Night.

Acquista la colonna sonora di “Uno Sceriffo Extraterrestre… Poco Extra E Molto Terrestre”