Guido & Maurizio De Angelis – Per Grazia Ricevuta

Guido & Maurizio De Angelis – 'Per Grazia Ricevuta (Original Motion Picture Soundtrack)' (2013)

Benedetto (Nino Manfredi), un mucchio d’ossa fratturate su un tavolo operatorio, è caduto dall’alto di un dirupo. In sala d’attesa, la compagna Giovanna (Delia Boccardo), in dolce attesa, acconsente a una ‘miracolosa’ operazione, mentre sua madre, Immacolata (Paola Borboni), si augura la morte dell’uomo che ha rigettato la religione. La sua non è stata una vita facile. Nato orfano, il vivace Benedetto aveva vissuto in un paese della Terra di Lavoro, affidato dapprima a una zia nubile e a dei severi frati. Trasformatosi in venditore ambulante di vestiti, era stato sottratto dall’influsso dei complessi religiosi e sessuali dalla vicinanza del farmacista ateo Oreste (Lionel Stander) e di sua figlia Giovanna, con cui si era unito more uxorio. Quando Oreste ha avuto un attacco di cuore, Immacolata aveva approfittato del torpore del marito per fargli dare l’estrema unzione. La presunta conversione dell’uomo la causa scatenante del suo tentato suicidio.

Descrizione

Un successo di critica e di pubblico. Premio per la migliore opera prima al festival di Cannes. Nastro d’Argento per la migliore sceneggiatura e il miglior soggetto. David di Donatello speciale a Nino Manfredi. “Per Grazia Ricevuta” (1971), scritto, diretto e interpretato da Nino Manfredi, al suo esordio dietro la cinepresa, ha conquistato la vetta della classifica annuale dei botteghini con quasi quattro miliardi di lire d’incasso. Uno dei film più visti di sempre esplose in quell’Italia che si avviava verso una maggiore libertà sessuale. L’attore, in piena maturazione artistica, riuscì così a distaccarsi dai precedenti ruoli, affrontando temi difficili, quali la fede e l’educazione religiosa, che costituiscono un background ineludibile anche in età adulta. Nonostante tale complessità, e l’ateismo del suo autore, il lungometraggio girato tra Lazio e Umbria alterna toni comici e drammatici, avvalendosi anche delle buone interpretazioni degli altri illustri membri del cast.

Musica

La prima colonna sonora composta da Guido & Maurizio De Angelis è ascoltabile in tutta la sua interezza grazie all’edizione cd Digitmovies, forte di numerose riprese e variazioni. La tracklist di “Per Grazia Ricevuta (Original Motion Picture Soundtrack)” (2013) annovera, infatti, quarantaquattro brani per un’ora di musica, introdotta dalla melodia di rara bellezza per archi, clavicembalo e pianoforte di Titoli, con voce femminile. Mentre Tema Di Giovanna ne costituisce una ripresa, con appendice da ‘spy sound’, un mood simile è proprio anche di Tema Di Benedetto, in cui emerge il flauto, strumentale centrale per il distensivo Secondo Tema Di Benedetto, che fa il paio con la dialettale Me Pizzica Me Mozzica, cantata da Nino Manfredi, così come Per Grazie Ricevuta. Oltre alla grottesca Viva Sant’Eusebio (La Processione), ‘alternativa’ alla sacrale Miracolo!!!, notevoli le dissonanze de Il Tarlo e l’ellissi Lo Spaventapasseri.

Acquista la colonna sonora di “Per Grazia Ricevuta”