Guido & Maurizio De Angelis – Bomber

Guido & Maurizio De Angelis – 'Bomber (Colonna Sonora Originale)' (2019)

Bud Graziano (Bud Spencer), alias Bomber, è un ex pugile, senza lavoro e senza un tetto. Quando la barca in cui vive è destinata alla demolizione, incontra Jerry (Jerry Calà), proprietario di una palestra a Livorno frequentata da personaggi pittoreschi che praticano la boxe con scarsi risultati. In cambio di vitto e alloggio, Jerry convince Bomber a trovare un pugile da far salire sul ring contro quello dei rivali del centro sportivo di Rosco Dunn (Kallie Knoetze), sergente statunitense dedito a loschi traffici. Durante una rissa in un locale, Bomber nota Giorgione (Mike Miller), estraneo allo sport, ma dal destro vincente. È l’inizio di un proficuo sodalizio tra i due, con il giovane vittorioso ai danni di Sam Newman (Bobby Rhodes). Rosco Dunn si vendica incendiando la palestra di Jerry e allontanando Giorgione dal suo allenatore che, però, lo convince a ritornare sui suoi passi. Bomber si conquista la sua rivincita sul ring, sconfiggendo Rosco Dunn.

Un uomo dal passato eroico, un giovane di belle speranze, un’ultima sfida per chiudere in modo definitivo un capitolo della propria vita. Tra scazzottate, gag e incontri sul ring, “Bomber” (1982) scorre senza intoppi. La pellicola di Michele Lupo cavalca l’onda del successo di “Rocky” (1976), diretto da John Avildsen, distaccandosi dalla saga con protagonista Sylvester Stallone e italianizzando la trama e alcune situazioni. Il regista ripropone, inoltre, il personaggio di un possente marinaio, già al centro di “Lo Chiamavano Bulldozer” (1978), sebbene in quel caso si trattasse di un ex giocatore di football americano. L’ambientazione toscana, gli antagonisti a stelle e strisce, i soprusi ai danni degli italiani e lo sport quale riscatto dalle angherie le comunanze con il predecessore. Un film strutturato su una comicità semplice e diretta, ma con una morale pedagogica: chi è corretto e gareggia con onestà e passione ha la meglio sugli scorretti.

Il commento musicale di Guido & Maurizio De Angelis è stato pubblicato per la prima volta in cd dalla Beat Records Company, su licenza Cabum, ed è quasi interamente fondato su un magico brano senza tempo, Fantasy – ripreso e variato più volte con differenti durate e introduzioni, in chiave strumentale, beatless, valzer con fisarmoniche e mazurca con pianoforte – caro anche ai fan dei cartoni animati, poiché la sua base era già divenuta la sigla, con testo in italiano, di “Galaxy Express 999” (1978), trasmesso per la prima volta su Rai Due nel febbraio 1982. All’interno di “Bomber (Colonna Sonora Originale)” (2019) è possibile, però, scorgere anche altre due tracce, la breve ma intensa Flamenco Bomber, per nacchere e chitarre folk, e Tema Bomber, una sorta di risposta tricolore alle fanfare di Gonna Fly Now di Bill Conti, con un arrangiamento epico, ripreso per i titoli di testa della commedia “Il Diavolo E L’Acquasanta” (1983) di Sergio Corbucci.