Guido & Maurizio De Angelis – 40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo

Guido & Maurizio De Angelis – '40 Gradi All'Ombra Del Lenzuolo (Original Motion Picture Soundtrack)' (2012)

Cinque episodi. Nel primo, “La Cavallona”, l’avvenente signora Chiapponi (Edwige Fenech) è oggetto delle telefonate del timido cavalier Marelli (Tomas Milian) che, assente all’incontro chiarificatore, la spinge tra le braccia altrui. Nel secondo, “L’Attimo Fuggente”, i coniugi Filippo (Alberto Lionello) ed Esmeralda (Giovanna Ralli) ricorrono a strani espedienti per raggiungere l’eccitazione. Nel terzo, “La Guardia Del Corpo”, l’ereditiera Marina (Dayle Haddon) cerca di sbarazzarsi del suo zelante ‘gorilla’, ma questi la salverà da un amante traditore. Nel quarto, “I Soldi In Bocca”, Salvatore (Enrico Montesano) è incaricato di contrabbandare un’ingente somma in Svizzera, che utilizza per corrompere Barbara (Barbara Bouchet), moglie del committente della truffa. Nel quinto, “Un Posto Tranquillo”, Adriano (Aldo Maccione) salva Marcella (Sydne Rome) dal suicidio mediante un approccio sessuale, ma è tormentato dal suo cane Otello.

Descrizione

Cast stellare per una commedia sexy all’italiana che, in cinque segmenti collegati gli uni agli altri, illustra le bizzarrie sessuali di insospettabili cittadini di differenti contesti ed estrazioni sociali, più bravi a fantasticare che ad agire fuori e dentro le proprie camere da letto. Il basso umorismo da caserma, gli stereotipi, le nudità assortite di bellezze nostrane, le maschere e le gag dozzinali contribuiscono, però, a un discreto successo al botteghino. “40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo” (1976) è un film di Sergio Martino, allora reduce da svariati gialli e polizieschi quali “I Corpi Presentano Tracce Di Violenza Carnale” (1972), “Milano Trema: La Polizia Vuole Giustizia” (1973), “La Città Gioca D’Azzardo” (1975) e “Morte Sospetta Di Una Minorenne” (1975). Uno dei più prolifici registi del cinema di genere è, però, a suo agio anche nella direzione di corti tra il comico e l’erotico, un trend confermato dal sequel “Spogliamoci Così Senza Pudor…” (1976).

Musica

La colonna sonora di Guido & Maurizio De Angelis esplica al meglio lo spirito ironico della pellicola. La tracklist di “40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo (Original Motion Picture Soundtrack)” (2012) è introdotta da A 40 All’Ombra, goliardico funk con tromba, ripreso in chiave popolaresca, con fisarmonica, in Volteggiando; con mandolini, in All’Ombra Del Vesuvio; e in modalità marcetta, per flauto e timpano, in … C’È Il Lenzuolo. Il motivo principale è, inoltre, incorporato tra le pieghe della minimalista Ma Dove Sei, brano che, parzialmente, si avvicina al sound thrilling di Fantasmi. Notevoli anche 40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo – Seq. 3, dal piglio rock, 40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo – Seq. 9, nel rispetto della tradizione partenopea, 40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo – Seq. 13, inserto di zampogne natalizie, tra le ventuno tracce, con riprese e variazioni dei temi principali, rimanenti dell’unica release in cd a cura di Cometa Edizioni Musicali.

Acquista la colonna sonora di “40 Gradi All’Ombra Del Lenzuolo”