Goblin – Amo Non Amo

Goblin – 'Amo Non Amo (Original Motion Picture Soundtrack)' (2002)

Il primo film dell’attrice e sceneggiatrice Armenia Balducci. Non un manifesto femminista, ma il racconto dei cambiamenti nei legami tra uomo e donna, laddove quest’ultima ambisce a conquistare, oltre a uno spazio familiare, anche una vita propria rappresentata dalle amicizie, da rapporti personali e, soprattutto, dal lavoro, condizione fonte di attrito con un partner che, poco alla volta, avverte il suo non essere più centrale. “Amo Non Amo” (1979) è stato un ambizioso progetto che si proponeva di analizzare la relazione di una coppia moderna in un momento di crisi, prendendo come modello non il cinema drammatico ‘di genere’, ma quello di Michelangelo Antonioni, già regista dell’incomunicabilità, e quello di Ingmar Bergman, esploratore della psiche. La pellicola ottenne un discreto esito commerciale e critiche positive, in scia al cast internazionale, ai paesaggi marini e all’ottima caratterizzazione psicologica dei quattro personaggi.

La relazione tra Luisa (Jacqueline Bisset), una donna emancipata e con un figlio, Luca (Gian Luca Valentini), e Giovanni (Maximilian Schell), un polemico intellettuale in crisi, vive una fase di discussioni sui reciproci sentimenti. Luisa ha, inoltre, divorziato da poco e iniziato una nuova carriera, circostanze che non ne limitano la capacità di raggiungere un certo equilibrio. Durante un weekend a Fregene, i due si separano momentaneamente, con Luisa sedotta da un pescatore amante della musica classica, Enrico (Terence Stamp), e Giovanni tra le braccia di Giulia (Monica Guerritore). Una volta rientrata a casa, Luisa incontra Giulia, ma la scenata è scongiurata. La sintonia tra le due donne è, invece, causa di una lite con Giovanni. I due amanti stanchi finiscono per confessare l’una all’altro i propri tradimenti. La mattina seguente Luisa prova a uscire di scena, eppure il suo ripensamento è breve. Il rapporto con Giovanni è l’unico possibile.

Agostino Marangolo, Claudio Simonetti e Fabio Pignatelli compongono i brani dello score e, per le registrazioni, convocano, dopo le session per “Squadra Antimafia” (1978), il chitarrista Carlo Pennisi. Il cd di “Amo Non Amo (Original Motion Picture Soundtrack)” (2002), una release Cinevox, riprende i brani originali, pubblicati in vinile quarant’anni fa, quando furono accorpati ad altri di repertorio dei Goblin, e aggiunge gli immancabili outtake. La title-track è fondata su una malinconica melodia eseguita dalla chitarra elettrica riverberata su base di piano elettrico. Il ritornello è suonato all’unisono dalle tastiere, con vocalizzi sullo sfondo. Anche Both Two è introdotta da un dolce arpeggio di chitarre acustiche, per un commento più atmosferico. Se Maniera rivela, invece, l’animo rock della band, Funky Top annovera la partecipazione di Antonio Marangolo al sassofono per elevare il motivo al centro di una ritmica gradevole tra scale jazzate.