Geir Jenssen – Stromboli

Geir Jenssen – 'Stromboli' (2013)

Il vento, un tonfo, il fuoco. Field recording a novecento metri sul mare. È la sera del 19 luglio 2012. E Geir Jenssen è sulle pendici dello Stromboli, il vulcano situato sull’omonima isola delle Eolie, abitata da quattrocento anime che, da secoli, sfidano la natura e parte di un arcipelago tanto suggestivo quanto mitico: non solo per la bellezza paesaggistica e le meraviglie naturali ma, soprattutto, per le leggende. Storie che rimandano alle nostre radici culturali e a terre, credute le porte d’accesso al purgatorio, dominate da Eolo ed Efesto. Il dio del vento e il dio del fuoco.

Nei suoi venti minuti di durata, “Stromboli” (2013) offre un assaggio in presa diretta della potenza del vulcano, il cui nome deriva dal greco Στρογγύλη e rimanda alla sua forma ‘rotonda’. L’artista già noto come Biosphere si è arrampicato sul ‘faro del Mediterraneo’ per documentarne l’intesa attività, consistente in esplosioni intermittenti di media energia, durante le quali sono emessi lapilli, ceneri e blocchi anche a distanza di alcune centinaia di metri. Lo Stromboli erutta ogni ora. Le eruzioni più violente mai accadute risalgono al 1919 e al 1930, con annessi danni e alcune vittime.

La registrazione rilasciata dalla Touch si pone come un affascinante documento di ecologia sonora. Il produttore norvegese rinuncia, infatti, a qualsiasi tipo di manipolazione elettronica, affidandosi al suo equipaggiamento: un registratore portatile Fostex FR-2LE, un microfono Audio-Technica AT835ST e una macchina fotografica Canon EOS 5D Mark II SLR. Il risultato finale è organico dal punto di vista sonoro. È possibile distinguere ogni fruscio, ogni vibrazione, lo sciabordio delle onde del mare e il vorticare delle foglie. Un’esperienza, forse, da brividi, o la vera musica del pericolo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...