Franz Rosati – Ruins

Franz Rosati – 'Ruins' (2014)

Una placida quiete prima dell’avvento della rovinosa tempesta di Franz Rosati. Alla manciata di micro-suoni distorti, addensatisi elettricamente come banchi di bianche nuvole, la contrapposizione del drone. Deflagrante. Il passaggio della prima alla seconda traccia è rimarcato nel finale di quest’ultima, quando si sovrappongono echi di chitarra a pulsioni, apparentemente, senza sosta.

Se la terza traccia propone un crescendo di rumori sempre più saturi, la quarta è forse il climax dell’intero disco. Obbliga il corpo dell’ascoltatore a raggiungere un’inaspettata, e forse ritrovata, stasi attraverso abbozzati silenzi sonici. Ripresi in chiusura della quinta traccia, distruttiva e marziale nel suo incedere centrale, fungono a pieno da contrappesi per introdurre nuove note di chitarra, quella di Filippo Mazzei, nella sesta.

Solo questione di istanti, perché l’atmosfera cambia con onde d’urto, interrotte all’improvviso, ormai nella settima traccia, da frammenti field recording. Anche la musica crolla. Per trentacinque minuti, il concept di detriti sonori fa perno su un processo di trasfigurazione musicale, senza rinunciare a forme d’improvvisazione di sorta. “Ruins” (2014) è, infatti, una raccolta di tre differenti esperienze basate sullo studio di sistemi audio-reattivi, interattivi e performance audio-video.

Dal 2011 a oggi, il produttore romano, vero e proprio direttore della sua stessa orchestra digitale, ha combinato il trittico “Pathline #1”, “Streakline #1” e “Streamline #1”, già presentanti dal vivo sia come stampe digitali che come installazioni interattive, con vecchi e nuovi suoni registrati sul campo, prove per i concerti durante il periodo 2010-2014, altri scarti e bozze. Al già forbito catalogo di Nephogram Editions si aggiunge così l’ennesimo, originale lavoro, masterizzato da Giuseppe Ielasi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.