Franz Rosati, Francesco Saguto – Gridshape

Franz Rosati, Francesco Saguto – 'Gridshape' (2012)

Un vivido contrasto tra forme acustiche ed elettroniche. L’artista visivo Franz Rosati e il chitarrista di formazione classica Francesco Saguto abbracciano i loro specifici strumenti digitali e analogici e uniscono così le loro diverse esperienze per un progetto dalle trame glitch, dalle sfumature ibridi e dalle molteplici vie di fuga. “Gridshape” (2012), pubblicato da Nephogram Editions, suscita nell’ascoltatore, affatto turbato da improvvise distorsioni, una diffusa sensazione di calma interiore. Tra note rarefatte, arpeggi rotondi, vibrazioni oscure e bordoni scintillanti, è possibile scorgere quel singolare equilibrio sonoro in cui i due musicisti recitano al meglio la propria parte, senza ostacolarsi. Una chimica davvero speciale per una meravigliosa melodia.

Rispondi