Franco Micalizzi – Delitto A Porta Romana

Franco Micalizzi – 'Delitto A Porta Romana (Original Motion Picture Soundtrack In Full Stereo)' (2013)

Franco Bertarelli (Bombolo), detto Venticello, è in trasferta a Milano. Durante la partita Inter-Roma, è riuscito a sottrarre le chiavi di un appartamento a Porta Romana al signor Tassinelli (Mario Donatone). All’interno dell’abitazione, Venticello è sorpreso dall’arrivo della moglie dello stesso e del suo amante. Il ladruncolo si nasconde sotto il letto sul quale, oltre a un amplesso, è consumato anche l’omicidio della donna: la posizione gli consente, però, di notare un particolare, una cicatrice sul tallone dell’assassino. Fuggito dallo stabile, Venticello è arrestato. Il maresciallo Nico Giraldi (Tomas Milian) indaga sul caso. Alcuni indiziati sono uccisi, altri privi della cicatrice. Il poliziotto dai metodi spicci ‘utilizza’ come esca l’amico di lungo corso, testimone del crimine, costringendo il killer a uscire allo scoperto: è il professor Baldi (Aldo Ralli), il primario dell’ospedale dove Venticello è ricoverato, deciso a operarlo per un’inesistente stenosi mitralica.

I gratuiti turpiloqui del ‘trucido’ maresciallo e le immancabili barzellette da bar, una gelosa moglie in dolce attesa (Olimpia Di Nardo) e la suocera sorda (Nerina Montagnani), una rissa sulla pista da hockey sul ghiaccio e un vivace inseguimento sui pattini a rotelle, gli schiaffi e i siparietti con la spalla di sempre, Venticello, malcapitato oggetto del desiderio del gigantesco pluriomicida Bartolo Il Monzese (Elio Crovetto) in quel di San Vittore, pronto a chiedere e ottenere consenso cartaceo dalla madre del ladruncolo per convolare a nozze. Genuino repertorio della commedia sboccata all’italiana, con un sfondo diverso da quello capitolino. Diretto da Bruno Corbucci, con sceneggiatura del sodale Mario Amendola, “Delitto A Porta Romana” (1980) è il settimo film della serie dell’iconico personaggio di Nico Giraldi, il primo del ciclo dei quattro ‘delitti’, uno tra i più conosciuti e riconoscibili dallo spettatore di qualsiasi età.

Così come il commento sonoro di Franco Micalizzi, autore di un tema che, introdotto dalle ‘classiche’ note già proposte in ambito poliziesco, si trasforma in una tarantella. Delitto A Porta Romana (Seq. 1 – Titoli) definisce le principali linee guida: da una parte il travolgente funk di Delitto A Porta Romana (Seq. 3), Delitto A Porta Romana (Seq. 9) e Delitto A Porta Romana (Seq. 11); dall’altra il colore di un motivo popolare, sviluppato sia con gli strumenti della tradizione partenopea che con i sintetizzatori, evidente in Delitto A Porta Romana (Seq. 4) o Delitto A Porta Romana (Seq. 5). L’edizione cd di “Delitto A Porta Romana (Original Motion Picture Soundtrack In Full Stereo)” (2013), una release Digitmovies, consegna ai posteri anche parentesi in chiaroscuro come Delitto A Porta Romana (Seq. 2) e Delitto A Porta Romana (Seq. 13), la suspense di Delitto A Porta Romana (Seq. 7) e il brillante segmento fusion Delitto A Porta Romana (Seq. 8).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.