Federico Leocata – Phantasmo Obscuro

Federico Leocata ‎– 'Phantasmo Obscuro' (2012)

Nel cielo del profondo Sud, l’astro nascente della musica elettronica italiana brilla nuovamente più lucente che mai. A posteriori, “Perfido Incanto” (2010) su WéMè Records non era stato affatto un debutto casuale, perché “Phantasmo Obscuro” (2012) su Frustated Funk, in vinile rosso per la gioia dei collezionisti, ribadisce gli stilemi in note espressi da Federico Leocata e, contemporaneamente, alza la posta in gioco. Le sue tracce sono brevi, ma incantano come poche per la freschezza compositiva espressa, tra ambient, electro e orientalismi, come in Satori, e senza mai dimenticare quel tocco oscuro che le potrebbe rendere colonna sonora per film di fantascienza oppure horror. Tra contaminazioni drexciyane, in scia al sostegno ricevuto da Heinrich Mueller, ed echi minimalistici, nulla è lasciato al caso. Nyanserna e Die Transzendente Funktion altri due ottimi esempi di un crescendo artistico destinato a compiersi.