Ennio Morricone – Once Upon A Time In The West

Ennio Morricone – 'Once Upon A Time In The West (Original Motion Picture Soundtrack)' (2014)

Il cinema western italiano non è paragonabile a quello hollywoodiano, ma ha conquistato le platee con tecniche, scenografie e fotografie di alta qualità, spesso a fronte di esigue risorse. Alla fine degli anni Sessanta, i film nascevano per imitazione e si moltiplicavano per osmosi, ma buona parte di quelli tricolori erano diventati ‘altro’ e un capolavoro come “C’Era Una Volta Il West” (1968) ne suggellò il filone, rileggendo decenni di coeve produzioni a stelle e strisce, onorate anche con le suggestive riprese tra le guglie della Monument Valley. La sceneggiatura fu affidata prima ai giovani Bernardo Bertolucci e Dario Argento e, poi, a Sergio Donati. Quattrocentoventi pagine, con descrizioni minuziose non solo delle azioni, ma anche dei pensieri e dei sentimenti. La pellicola di Sergio Leone è basata su pause, grandi campi e dettagli, elementi centrali sin dalla sequenza d’apertura, celebre per la raffinata composizione musicale di soli rumori – i cigolii delle assi di legno, il ronzio di una mosca, il ticchettio del telegrafo, il gracchiare degli uccelli – interrotta dal magico suono dell’armonica di Franco De Gemini.

L’acqua è oro. Sweetwater, un’immaginaria località del West, gode dell’unica fonte della zona ed è al centro di un conflitto. Il terreno, su cui sarà costruita la linea transcontinentale, è stato acquistato da Brett McBain (Frank Wolff). Il magnate delle ferrovie Morton (Gabriele Ferzetti) invia il suo sicario Frank (Henry Fonda) per intimidirlo. Una volta massacrata la famiglia McBain, con prove che incriminerebbero il bandito Cheyenne (Jason Robards), la terra è rivendicata dall’ex prostituta Jill (Claudia Cardinale), giunta da New Orleans in qualità di ultima moglie. Anche Armonica (Charles Bronson), un misterioso pistolero, giunge a Sweetwater, alla ricerca di Frank. Dopo averla violentata, Frank costringe Jill a vendere la proprietà all’asta, ma Cheyenne e Armonica offrono una somma più elevata, basata sulla ricompensa per la consegna del primo alle autorità. Mentre Morton e gli uomini di Frank cadono durante un scontro con Cheyenne, Armonica attua la sua vendetta nei confronti dell’uomo che, anni prima, aveva impiccato suo fratello. I lavori alla ferrovia hanno inizio. Nasce così una grande nazione.

L’incudine, il coyote, la tromba. Ricordi lontani. L’epica partitura di Ennio Morricone è fondata su sonorità tanto romantiche quanto sinistre. Se il dramma è restituito quasi attraverso un unico strumento, oltre che racchiuso nell’iconica L’Uomo Dell’Armonica, con i ‘fendenti’ di Bruno Battisti D’Amario alla chitarra, le atmosfere militaresche de L’Attentato e le dissonanze de L’Uomo si rivelano altrettanto efficaci. La speranza emerge, invece, dalla title-track, impreziosita dalla voce di Edda Dell’Orso, la cui versione ‘notturna’ In Una Stanza Con Poca Luce fa maggiore leva sugli archi. Anche il fischio di Alessandro Alessandroni, in contrasto con il passato, diviene più morbido durante Addio A Cheyenne, ma la spavalderia della ‘trilogia del dollaro’ riemerge ne L’Orchestraccia, in scia al mix di banjo, violino e tuba. La colonna sonora è stata ristampata in numerose versioni. Il vinile di “Once Upon A Time In The West” (2014), una collaborazione tra GDM e btf.it, offre una piccola parte dello score, pubblicato per intero dalla Beat Records Company in cd (2018) per il cinquantenario dell’uscita della pellicola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.