Ennio Morricone – La Smagliatura (La Faille)

Ennio Morricone – 'La Smagliatura (La Faille) (Original Motion Picture Soundtrack)' (2016)

Un operatore turistico è arrestato al bar di una cittadina di provincia. Ugo (Ugo Tognazzi) è accusato di aver avuto contatti con un oppositore del regime. Il suo interrogatorio conduce a un nulla di fatto e il capo della polizia decide di trasferirlo nella capitale, scortato da due dei suoi uomini, un placido funzionario (Michel Piccoli) e un bieco maresciallo (Mario Adorf). Nel corso del viaggio, le personalità dei tre emergono a pieno e gli stessi imparano a conoscersi meglio. Ugo appartiene davvero a quella frangia di oppositori politici, ma è abile nel non cedere alle provocazioni del secondo né all’abboccamento amichevole del primo. All’inizio, quest’ultimo non è estraneo al fascino di una deviazione professionale, suggeritagli da Ugo ma, invischiato nelle logiche di potere, si dimostra più inflessibile del collega. È quanto prevedeva il copione della farsa. Una ‘prova di fedeltà’ nei confronti dei governanti organizzata nei minimi dettagli.

“La Smagliatura” (1975) è una co-produzione tra Francia, Italia e Germania Ovest, il cui soggetto è tratto dal romanzo “Lo Sbaglio” (1965) dello scrittore Antonis Samarakis, forse la sua opera più conosciuta all’estero, una critica feroce nei confronti di un regime d’ispirazione fascista. Il film di Peter Fleischmann ne riprende il non celato contenuto antitotalitario e, senza mai far riferimento ai sette anni di dittatura militare dei colonnelli in Grecia, mette in scena una vicenda politica e sociale ambientata principalmente all’interno di un’automobile, in cui si confrontano un eversore e un servo dei governanti. La sceneggiatura claustrofobica, grottesca, se non surreale, evidenzia così l’evoluzione di un rapporto personale che, al netto della sua prevedibilità, non esclude un’inversione dei ruoli, con il funzionario chissà se ‘costretto’ a simulare o meno la sua professionalità per non incombere in eventuali ripercussioni dello Stato.

Suggestiva la colonna sonora di Ennio Morricone, pubblicata in cd da Saimel Bandas Sonoras. Introdotta da un primo tema per tromba, violino e percussioni ad alto tasso emotivo quale L’Errore, la tracklist de “La Smagliatura (La Faille) (Original Motion Picture Soundtrack)” (2016) è maggiormente incentrata sul secondo per archi e clavicembalo, intitolato Falsa Amicizia e ripreso più volte, che introietta il dramma e il dolore in note di una storia kafkiana. L’apice della stessa è rappresentato dalla tormentata Turismo E Paura, preludio alle ‘militaresche’ dissonanze di Paura, mentre un altro brano obliquo quale Informazioni Radiotelevisive incorpora il sottofondo di una marcia che proviene da una fonte sonora lontana. Se le chitarre e i mandolini di Ristorante riflettono, invece, l’atmosfera greca, la superlativa Tette E Antenne, Tetti E Gonne elevata dalla voce di Edda Dell’Orso rappresenta un unicum lounge all’interno di uno commento tensivo.