Ennio Morricone – La Donna Della Domenica

Ennio Morricone – 'La Donna Della Domenica' (Colonna Sonora Originale Del Film)' (2008)

Il commissario Santamaria (Marcello Mastroianni) indaga sull’assassinio di un individuo equivoco, un volto della Torino bene, l’architetto Garrone (Claudio Gora). L’arma del delitto è un fallo di marmo. Alcune circostanze lo inducono a sospettare dei conoscenti della vittima, in primis Anna Carla Dosio (Jaqueline Bisset), moglie di un ricco industriale, e di Massimo Campi (Jean-Louis Trintignant), legato da un’amicizia ‘particolare’ con un impiegato Lello Riviera (Aldo Reggiani). Altri personaggi dubbi sono l’antiquario Vollero (Gigi Battista) e l’americanista Bonetto (Franco Nebbia). Il commissario procede con cautela: nessuno ha un alibi e tutti potrebbe avere avuto un movente per eliminare l’architetto. L’indagine in proprio di Lello Riviera, afflitto dalla condizione dell’amico, lo avvicina mortalmente alla verità. L’impasse è superato e il poliziotto, coadiuvato dal collega De Palma (Pino Caruso), individua il colpevole.

“La Donna Della Domenica” (1975) è un elegante mix di generi. Un’ingarbugliata trama da giallo all’italiana è filtrata dai toni leggeri della commedia. Una città grigia, con personaggi sgradevoli o intoccabili. Una montagna di indizi, un pene di pietra e un oscuro killer. Un commissario romano trapianto al nord che flirta con l’altezzosa sospettata. Un collega siciliano che, complice lo stallo delle indagini, pronuncia una frase quale “la polizia chiede aiuto, la polizia ha le mani legate, la polizia non può sparare, la polizia non trova mai un cazzo”, che ironizza su tre titoli cult del filone poliziottesco. La pellicola di Luigi Comencini è una co-produzione tra Francia e Italia fondata sull’omonimo romanzo (1972) di Carlo Fruttero e Franco Lucentini. Un soggetto modificato dagli sceneggiatori Agenore Incrocci e Furio Scarpelli che lo hanno privato del suo essere troppo ‘torinese’, evidenziando invece i tratti di una società becera.

Breve ma affascinante il commento di Ennio Morricone, pubblicato in versione cd dalla Cinevox. La tracklist de “La Donna Della Domenica (Colonna Sonora Originale Del Film)” (2008) è fondata su due temi, La Donna Della Domenica (Titoli) e La Donna Della Domenica (Infido), entrambi presenti con variazioni. Il primo un motivo romantico con archi scattanti, un arpeggio di clavicembalo e il flicorno di Oscar Valdambrini per descrivere l’ambiguità della vicenda. Il secondo angoscioso e drammatico, al centro della sezione atmosferica della partitura, la cui carica espressiva si evince da La Donna Della Domenica (Tra Il Dire E Il Fare). Il dittico La Donna Della Domenica (Torino Di Giorno) e La Donna Della Domenica (Torino Al Mattino) strategico per la fosca caratterizzazione urbana. La farsesca La Donna Della Domenica (Impaziente Pianino) è controbilanciata dalla più seria e incalzante La Donna Della Domenica (Una Donna Misteriosa).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.