Ennio Morricone & Gruppo Di Improvvisazione Nuova Consonanza – A Quiet Place In The Country

Ennio Morricone & Gruppo Di Improvvisazione Nuova Consonanza – 'A Quiet Place In The Country' (2014)

L’affermato pittore Leonardo (Franco Nero) è in crisi creativa e tormentato da incubi nei quali è vittima della propria amante e manager Flavia (Vanessa Redgrave). L’artista milanese, non in grado di lavorare in serenità, si trasferisce presso un’antica villa veneta. Su una parete della casa è dipinto il ritratto, sbiadito dal tempo, di una giovane donna. Il fattore Attilio (Georges Géret) depone, inoltre, fiori ai piedi di un muro crivellato di colpi. Le stanze della villa risuonano di strani rumori, le porte si chiudono all’improvviso, gli oggetti cadono da soli. Spinto a indagare, Leonardo apprende la triste storia di Wanda (Gabriella Grimaldi), la contessina ninfomane che, prima di morire a causa della gelosia di Attilio, era stata ‘generosa’ con tutti gli uomini del luogo. Il ‘fantasma’ di Wanda tormenta Leonardo, incapace di distinguere la realtà dalla fantasia. L’uomo, rinchiuso in manicomio, realizza quadri con grande soddisfazione di Flavia e dei collezionisti d’arte.

Descrizione

“Un Tranquillo Posto Di Campagna” (1968), vincitore dell’Orso d’Argento al festival di Berlino del 1969, è il sesto lungometraggio di Elio Petri, ispirato al racconto “The Beckoning Fair One” di George Oliver Onions, incluso nella raccolta “Widdershins” (1911). Il film di difficile collocazione tra dramma e orrore rappresenta una sorta di ‘giro di boa’ della carriera del cineasta, in seguito alle prese con “Indagine Su Un Cittadino Al Di Sopra Di Ogni Sospetto” (1970), specie se considerata la svolta impressa alla gestione di effetti speciali, fotografia, montaggio e ritmo. Il personaggio di Leonardo si confronta con una vicenda di morte accaduta in passato: tutti sostengono che l’abitazione in cui si è trasferito sia abitata dallo spirito della fanciulla, affatto rimasta uccisa durante un’incursione aerea, e la sua ricerca lo conduce faccia a faccia con i suoi amanti, in prossimità della follia, sognando il corpo di Wanda e tentando di strozzare Flavia.

Musica

La partitura di Ennio Morricone eseguita dal Gruppo Di Improvvisazione Nuova Consonanza è tra i migliori esempi dell’avanguardia sonora di fine anni Sessanta. Uno score inquietante, pubblicato per la prima volta in vinile da The Omni Recording Corporation e The Roundtable, sostenuta dai macabri vocalizzi di Edda Dell’Orso nel corso delle rarefatte e stridule Fantasma, Il Fantasma Di Wanda, I Sogni Dell’Artista e Delirio Secondo. Straordinari i contributi di John Heineman al trombone e al violoncello e di Walter Branchi al contrabbasso. ‘Palpabile’ quello di Egisto Macchi alle percussioni in Frenesia e Delirio Primo. La tracklist di “A Quiet Place In The Country” (2014) offre all’ascoltatore anche le dissonanze delle allucinanti L’Automobile Della Contessina, Vuoi Essere Felice e Lo Spirito Di Wanda, ideale per rimarcare il tragico trascendere della vicenda. La finale Musica Per Undici Violini un sublime concentrato di ansia in note.

Acquista la colonna sonora di “A Quiet Place In The Country”