Dolphins Into The Future – Ke Ala Ke Kua

Dolphins Into The Future – 'Ke Ala Ke Kua' (2010)

Un’immagine residua delle Hawaii lungo il ‘cammino degli dei’. Una baia, meta turistica per gli amanti dello snorkeling e, soprattutto, luogo d’interesse storico, a causa dello scontro tra i nativi e l’esploratore britannico James Cook al centro dell’album omonimo, “Ke Ala Ke Kua” (2010), di Dolphins Into The Future, etnomusicologo belga, all’anagrafe Lieven Martens, esploratore di sonorità analogiche e sperimentatore di nuovi linguaggi musicali, talvolta veri e propri collage. L’articolato tentativo di descrivere in altri due segmenti alcune colorate e rigogliose località insulari, quali Ho’okena Halawai e Ko’okika Moku’aina, alla stregua di un piccolo diario di viaggio è stato possibile non solo in scia alla sua fervida creatività, perché il progetto dall’estetica new age rilasciato dalla (K-RAA-K)³‎ è accuratamente bilanciato da un appropriato ricorso a suggestive registrazioni sul campo per continuare a sentirsi un tutt’uno con la natura. Autentica magia bianca.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.