Clarence – Hyperspace Sound Lab

Clarence ‎– 'Hyperspace Sound Lab' (2015)

Il primo singolo in assoluto di James Stinson. La ristampa Clone di “Hyperspace Sound Lab” (2015) è di quelle memorabili. A distanza di ventiquattro anni, ritorna così in auge l’insolito monicker Clarence. I suoi quattro brani ‘giovanili’ ne riflettono la creatività pressoché illimitata, espressione di un inconscio, forse, unico nella breve ma intensa storia dell’elettronica. Da una parte, i curiosi esperimenti Clarence G’s Club e Cause I Said It Right, entrambi caratterizzati da un retroterra hip hop con pertinenti seppur ignoti contributi vocali. Dall’altra, Turbine e Data Transfer, tracce ruvide, industriali, persino incompiute o irripetibili, dai ritmi grezzi. Sintetizzatori ed effetti. Ritmi afro-futuristi e visioni distopiche. Superbi assaggi in note di un complesso e mirabile affresco.

Acquista “Hyperspace Sound Lab