Carlo Savina – Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere

Carlo Savina – 'Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Original Motion Picture Soundtrack)' (2015)

Clive (Giorgio Ardisson) è un diplomatico inglese, vive a Madrid ed è sposato con Diana (Françoise Prévost), una ricca e dispotica imprenditrice di origine tedesca, proprietaria di uno stabilimento per la concia delle pelli a Tangeri, in Marocco. L’uomo è vessato dalla moglie e, spesso, sogna di ucciderla nei modi più fantasiosi possibili, tra umiliazioni e torture. La scoperta del tradimento di Diana con il medico di famiglia, il connazionale Franz (Eduardo Fajardo), l’incipit di un piano diabolico. Clive obbliga l’amico a eliminare l’amante e, per vincere ogni titubanza, lo ricatta sulla base di un documento che attesta i suoi legami con i nazisti. Franz esegue gli ordini: il corpo di Diana è diviso in due valigie e sarà sciolto nelle vasche della sua conceria, che contengono un potentissimo acido. All’aeroporto, Clive incappa nel più classico degli equivoci imprevedibili: lo scambio di bagagli. All’interno di una delle due valigie ci sono abiti femminili. E il tempo stringe.

Co-produzione italo-spagnola, “Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere” (1970) è un’interessante e originale, finanche spassosa, incursione di Alfonso Brescia – regista dal lungo sodalizio con il ‘re della sceneggiata’ Mario Merola – all’interno del giallo all’alba degli anni Settanta, quando il fenomeno, grazie alla spinta propulsiva di Dario Argento, sarà centrale nel quadro dei generi all’italiana. Il film si distacca, però, dai ‘canoni’ della tradizione e, in svariate circostanze, fa leva su un buon ritmo, complici i colpi di scena, un umorismo nero, in scia al conflittuale rapporto tra i coniugi, e un rocambolesco finale, che coinvolge non solo tre diverse donne, le uniche passeggere del volo per Tangeri, cioè un’avvenente modella (Orchidea De Santis), un’anziana signora (Luisa Sala) e una danzatrice orientale. Mentre per Clive si apriranno le porte del manicomio, lo spettatore scoprirà che Diana è viva e pronta a sottomettere il complice Franz. La storia si ripete.

Lo score di Carlo Savina è stata a lungo inedito. Alla Digitmovies l’onore di aver stampato “Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Original Motion Picture Soundtrack)” (2015) in versione cd, grazie al ritrovamento dei nastri in mono. Introdotta da Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 1 – Titoli), un maestoso tema shake con misteriosi vocalizzi femminili, la partitura rivela un pacato commento per archi e organo, Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 2); un solare brano lounge per fiati e tastiere quale Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 3); un rimato e romantico interludio per clavicembalo, Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 6); l’oscura Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 7) e la seducente Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 11). Straordinari anche il carillon de Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 12), il core de Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 13) e la bossa de Il Tuo Dolce Corpo Da Uccidere (Seq. 14). Il giusto tributo a un grande artista per la settima arte.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.