Benjamin Brunn – Soft EP

Benjamin Brunn – 'Soft EP' (2014)

Soft EP” (2014), rilasciato dalla outsider Black Wall, ribadisce con rinnovato interesse quell’intimo feeling deepness proprio di Benjamin Brunn, solito cimentarsi in brani abbastanza eterogenei. Due gli esempi di pura deep house a cura del produttore tedesco: la progressione November Memories e la sghemba Softy. Non mancano, però, le divagazioni ambient. La frammentata pausa Rainy Sunday Morning Jam non è che l’incipit per l’eterea Life Cycle. Un’occasione per respirare a fondo. A occhi chiusi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.