Benedikt Frey – Fairytale

Benedikt Frey – 'Fairytale' (2012)

La musica è stata la sua passione sin da bambino. Benedikt Frey è cresciuto a Francoforte sul Meno ascoltando jazz e krautrock, senza disdegnare quei minimalismi più o meno contemporanei. Generi così differenti hanno avuto positive ripercussioni sul suo stile, ancora in evoluzione. La capacità di variare timbri uno dei tratti distintivi dell’artista. “Fairytale” (2012) è il suo terzo singolo in assoluto, il primo rilasciato dalla nipponica Mule Electronic. La title-track una fumosa divagazione vocale in orbita Detroit, con lo zampino di Chris Cox. I battiti nudi e crudi sono, invece, propri della placida Sensual Seduction. Con Blue Train subentrano inquietudini metropolitane. L’atmosfera è pesante ma, poco alla volta, è squarciata da luci elettroniche. Elegante l’approccio deep house per Light My Soul. Stuzzicante la venatura acid.