Armando Trovaioli – Profumo Di Donna

Armando Trovaioli – 'Profumo Di Donna (Colonna Sonora Originale Del Film)' (2022)

Il capitano Consolo (Vittorio Gassman) ha perso la vista e la mano sinistra a causa dell’esplosione accidentale di una granata. Stanco della sua condizione, l’ufficiale in pensione decide di recarsi a Napoli da un ex commilitone, altrettanto cieco, per un doppio suicidio. Il suo accompagnatore è la recluta Bertazzi (Alessandro Momo), soprannominato Ciccio. Stravagante, parolaio, impetuoso, dandy, il capitano rende la vita difficile a Ciccio che, tuttavia, ne subisce il fascino. I due partono in treno da Torino. Genova è la prima tappa, dove Consolo trascorre alcune ore con una prostituta, Mirka (Moira Orfei). La seconda tappa del viaggio è Roma: qui il capitano s’intrattiene con il cugino prete, discutendo della sua condizione fisica e domandandogli se creda nel maligno. Tra il serio e il faceto, ottiene la benedizione. Fallito il tentativo di porre fine alla propria vita, l’uomo cede al corteggiamento dell’affascinante Sara (Agostina Belli).

Descrizione

Un dramma travestito da commedia, tratto dal romanzo di Giovanni Arpino, “Il Buio E Il Miele” (1969). Diretto da Dino Risi, “Profumo Di Donna” (1974) rivela in fotogrammi una storia di solitudine, in parte giustificata dalla condizione soggettiva del non vedente. L’isolamento del capitano Consolo ha, infatti, radici più intime e profonde. La sua cecità diventa paradossale nel confrontarsi con uomini e donne che, nonostante la vista, non sono in grado di spingersi al di là di talune apparenze. Paradossale anche la ‘doppia’ menomazione che affligge l’amico, cieco ma privo della perspicacia che contraddistingue l’ufficiale. Solo il militare riesce a intuisce il dolore che si cela nella realtà è tale coscienza sembra separarlo dal mondo circostante. “Sono l’undici di picche, la carta al di furori del mazzo”, così si definisce al suo incredulo accompagnatore, che non lo comprende fino in fondo. L’innocente amore di Sara apre, però, uno spiraglio di luce.

Musica

Sublime la partitura di Armando Trovaioli, introdotta dall’agrodolce motivo di In The Dark per pianoforte e flicorno. La spensieratezza in note di mandolino di Passeggiando Per Genova e l’inconfondibile folklore di Aria Di Napoli. La delicatezza degli accordi di Tu, Amore Mio e la semplicità dell’esibizione pianistica di Those Lazy Daze. Ogni elemento è al posto giusto, così come il momento di raccoglimento interiore Benedicte. Per La Strada e Lungo Il Marciapiede rafforzano il feeling da commedia, preparando l’ascoltatore alla ‘gemma’ racchiusa all’interno della tracklist, cioè Woman’s Parfume. Una melodia senza tempo che, se privata del meraviglioso contributo degli archi, rivela un certo retroterra ‘da poliziesco’. La nuova edizione in vinile a cura di CAM Sugar e Decca di “Profumo Di Donna (Colonna Sonora Originale Del Film)” (2022) annovera, inoltre, la ballata Che Vuole Questa Musica Stasera, interpretata da Peppino Gagliardi.

Acquista la colonna sonora di “Profumo Di Donna”