Andrew Thomas – Hushhh

Andrew Thomas ‎– 'Hushhh' (2004)

Tutto è iniziato nel migliore dei modi con le dieci sorprendenti tracce di “Fearsome Jewel” (2003). Tempo dopo è stato, invece, il turno di un singolo come “Hushhh” (2004). Due esclusive dell’etichetta Kompakt. fondata da Wolfgang Voigt, Michael Mayer e Jürgen Paape, attiva dal 1998 e divenuta presto leader sul mercato musicale grazie a numerose release di qualità. L’artista neozelandese Andrew Thomas è rimasto, poi, in silenzio per anni sino alla pubblicazione dell’album “Between Buildings And Trees” (2010).

Lavori così particolari hanno finito per trasformarsi in vere e proprie vie per fuggire da questo mondo e far capolino nel suo. La resa sonora delle tracce è alta e sono necessari pochi secondi per sentirsi delicatamente colpiti e teneramente riscaldati dagli stessi raggi del Sole, così come suggerito dall’artwork di Pksly, utile per caratterizzare al meglio un 12” capace di fermare il tempo. Mai il più intenso respiro.