Alessandro Alessandroni – Industrial

Alessandro Alessandroni – 'Industrial' (2015)

L’industria simbolo di un reddito sicuro. L’industria allontanamento dalla minaccia dell’emigrazione all’estero. L’industria e un nuovo sapere tecnico. L’industria e l’alienazione. Operai, macchine lavoro. La grande trasformazione che ha interessato l’Italia nel dopoguerra e il progressivo affermarsi della centralità di una classe operaia sono stati, spesso, oggetti di analisi documentaristiche. Temi che hanno ispirato svariati compositori in ambito library che, in scia alla condizione di quasi totale libertà artistica, hanno introiettato i suoni delle fabbriche e anticipato quelli di difficile catalogazione diffusi in seguito su larga scala. Un titolo quale “Industrial” (2015) a cura di Alessandro Alessandroni non corrisponde alla definizione dell’omonimo e futuro stile musicale, ma è annoverabile tra quelle release contenenti il seme della musica elettronica tricolore.

Da una parte, strumenti quali nastri in loop, pianoforte modificato, archi e oscillatori. Dall’altra, un’ispirazione visionaria propria dei grandi creativi. Registrata presso il Sound Work Shop di Piero Umiliani, la release della Dead-Cert Home Entertainment, pubblicata come “Industriale” (1976) dalla Octopus Records, è contraddistinta da un’incredibilità modernità e rilancia un concept non solo tecnologico – esaltato da brani quali Stozzatrice, Moto Sincrono e Reparto Presse – perché gli esperimenti del polistrumentista già al servizio della settima arte si spingono oltre, tra variazioni ritmiche come in Discesa Tensione, suggesioni dai rimandi Goblin di Comitato Aziendale, progressioni jazz a tinte fosche, si veda Collata, e dal mood frenetico o futuristico, è il caso, rispettivamente, di Avvicendamento e Amperometri. La chiamavano avanguardia.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.